La leadership da Google e Spotify: La Leadership collaborativa

La leadership da Google e Spotify: La Leadership collaborativa

La leadership sta cambiando radicalmente. La digitalizzazione, in particolare, presenta ai manager nuove sfide e le vecchie strutture gerarchiche sono di ostacolo. Un'alternativa alla leadership gerarchica è sicuramente il modello della leadership collaborativa.

Google, Spotify ed altre aziende nel settore tecnologico sono all'avanguardia. I loro metodi possono sembrare casuali e non convenzionali, ma anche questi seguono certe regole e questo evidentemente sembra funzionare bene. Al centro della loro metodologia ci sono squadre, reti ed una nuova cultura della leadership.

Gli organigrammi di oggi per la maggior parte sono quasi uguali a quelli di 100 anni fa. Il servizio di streaming Spotify mostra come un'azienda può avere successo anche senza un organigramma: Un programma decennale, chiamato stella polare, guida tutte le attività in una direzione comune. I collaboratori si auto-organizzano in squadre multidisciplinari (squads) da 7 a 15 persone. Diverse squadre formano una tribù (tribe) con fino a 100 collaboratori. Il tutto è coordinato dalla "Alliance", che ha la visione d'insieme. Da Spotify non ci sono direttive specifiche di lavoro. Quando i collaboratori di una squadra hanno identificato certi bisogni, si impegnano a sviluppare le soluzioni. Gli eventuali fallimenti sono presi in considerazione e i collaboratori imparano da essi. Un feedback frequente li accompagna e li guida nello sviluppo del prodotto. I manager hanno fiducia che le loro squadre si impegnino nel loro lavoro. Questa fiducia li sprona e crea un clima in cui la loro creatività può fiorire e portare ad un miglioramento dell’intera produttività aziendale.

Torna indietro

Dr Mirko Udovich
Autore Dr. Mirko Udovich
Founder e socio amministratore

Attuale Contributo

La leadership sta cambiando radicalmente. La digitalizzazione, in particolare, presenta ai manager nuove sfide e le vecchie strutture gerarchiche sono di ostacolo.

Leggi tutto

Il capo autoritario pensa in modo gerarchico, è poco interessato agli input dei suoi collaboratori e non dà loro alcuna libertà d'azione.

Leggi tutto