La leadership a distanza

La leadership a distanza

Come esercitare una leadership efficace quando si lavora, in prevalenza, a distanza nell’ambiente virtuale?

La pandemia Covid-19 ha accelerato nelle aziende l’impiego di soluzioni di smart working (o lavoro agile) che significa che gran parte delle attività venga svolto da remoto. Anche se in molte aziende i dipendenti stanno gradualmente tornando a lavorare in ufficio (quando consentito dalle leggi statali locali e dalla situazione sanitaria corrente), ci si aspetta un aumento di strutture lavorative più flessibili, visto che il 23% dei lavoratori dichiara di voler lavorare da casa più spesso.

Dal punto di vista del mindset del manager, il ruolo non cambia ai tempi del lavoro in digitale. Il compito di un leader è sempre quello di sostenere, guidare e aiutare gli altri a raggiungere degli obiettivi e dei risultati concordati. Occorre anche che i collaboratori siano responsabilizzati e resi partecipi nelle decisioni, che sia stimolato il loro coinvolgimento.

Insomma, la leadership a distanza deve essere coltivata e sviluppata per diventare capace di attivare e responsabilizzare i membri della squadra attraverso la messa a punto partecipata di obiettivi e la condivisione delle informazioni e dei feedback sui risultati man mano raggiunti. Quante volte, ad esempio, un responsabile chiede un feedback o fa una survey di soddisfazione alla fine di una riunione da remoto?

Le principali soft skill richieste oggi al leader a distanza a mio parere sono soprattutto due: saper comunicare e saper gestire le emozioni proprie e altrui in modo efficace. Poter poi motivare e guidare i propri collaboratori richiede elevate competenza relazionali.

Torna indietro

Dr Mirko Udovich
Autore Dr. Mirko Udovich
Founder e socio amministratore

Attuale Contributo

La leadership sta cambiando radicalmente. La digitalizzazione, in particolare, presenta ai manager nuove sfide e le vecchie strutture gerarchiche sono di ostacolo.

Leggi tutto

Il capo autoritario pensa in modo gerarchico, è poco interessato agli input dei suoi collaboratori e non dà loro alcuna libertà d'azione.

Leggi tutto